Chi Siamo

La Pubblica Assistenza Croce Bianca di Borgio Verezzi nasce nel 1976 (28 maggio) "con lo scopo di intervenire in tutti i pubblici e privati infortuni; provvedere all'assistenza e al trasporto degli infermi; compiere senza distinzione di fede o partito, tutte le opere atte a sollevare il sofferente; intervenire nei casi di calamità naturali; istituire servizi ambulatoriali atti a rendere un migliore servizio sanitario al cittadino; promuovere corsi di istruzione diretti a migliorare le cognizioni sanitarie dei cittadini."

Nel corso degli anni la Croce Bianca non ha soltanto saputo tener fede ai propri impegni ma è anche riuscita a migliorare e ad aumentare le prestazioni fornite alla cittadinanza.

Molti sono stati i progetti realizzati in questi anni grazie ai nostri Volontari, ai Soci ma anche ai semplici simpatizzanti.

Sicuramente uno dei progetti più onerosi sia dal punto di vista economico che di impegno è stato l'acquisto e la completa ristrutturazione della sede sociale. (Guarda il percorso fotografico)

Nello stesso tempo abbiamo provveduto al completo rinnovo del parco mezzi e all'acquisto di nuove attrezzature elettromedicali che garantiscano i massimi livelli di sicurezza durante il trasporto di pazienti critici dai reparti di terapia intensiva. (Guarda Immagini)

Oggi la nostra Associazione possiede un parco mezzi invidiabile per caratteristiche ed età media ed inoltre attrezzature elettromedicali che sono difficilmente reperibili su mezzi di soccorso ma che sono al livello dei reparti intensivi e dei servizi di elisoccorso.

Tutto questo ci ha permesso di diventare un punto di riferimento per il trasporto dei pazienti in fase critica e post-critica ma è ovvio che per proseguire nella nostra attività abbiamo bisogno di Volontari che possano dedicare parte del loro tempo all'Associazione.

Nonostante il ristretto numeri di Volontari anche nel 2012 la Croce Bianca ha trasportato più di 3.000 pazienti percorrendo più di 160.000 km svolgendo servizi di urgenza(118), trasporto di infermi, trasporto di organi e sangue, assistenze ed anche attività di Protezione Civile essendo iscritti al Dipartimento Nazionale.

La Pubblica Assistenza però non si è limitata a svolgere i servizi prima citati ma, ad esempio ha partecipato alle azioni di soccorso per l'alluvione che ha colpito il levante ligure alle attività di soccorso dei naufraghi della nave Concordia mettendo a disposizione mezzi e personale nel posto medico avanzato allestito presso il palacrociere di Savona che ha ricevuto più di 1.500 persone, o ancora inviando mezzi e personale per “L’emergenza neve” di Roma a febbraio 2012, attività di cui probabilmente ben pochi sono a conoscenza e che per la nostra Associazione significano disponibilità continua.

Per avere un'idea della grande organizzazione necessaria basti pensare, che per i servizi di urgenza sul territorio di competenza la partenza del mezzo di soccorso avviene entro pochi istanti dalla chiamata e per i servizi ordinari il preavviso è, nel migliore dei casi, di poche ore.

Anche nei casi di "maxiemergenze", come quelli sopra citati, nel giro di pochi minuti è necessario mettere a disposizione i mezzi ed il personale richiesto dai centri di coordinamento per far fronte all'emergenza.

Questo ovviamente non vuol dire che tutti i Volontari siano obbligati a partecipare a tutte le attività.

Ogni Volontario infatti decide in autonomia quali servizi effettuare.

© 2018 P.A. Croce bianca Borgio Verezzi

Via XXV Aprile 118, 17022 Borgio Verezzi (SV) Italia

Tel: 019616000 - 019610702                                   C.F.:00652490095

  • White Facebook Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now